IL nostro loogo

Circolo della Libertà “Giovanni Carnovali” di Bergamo

Associazione Circolo della Libertà "Giovanni Carnovali" - Via Carnovali, 80/D - 24126 - Bergamo - Cell.: 348.51.16.233 - Fax.: 035.077.99.33 -

circolocarnovali@altervista.org - circolocarnovali@fastwebnet.it - circolocarnovali@gmail.com

Aderente a "Il Popolo della Libertà"

Sito creato il 4.5.2007  (vers.4.0 - mod. 1.10.2009)


Benvenuti.

Queste pagine sono nate nel "lontano" maggio 2007, per sperimentare qualcosa che forse nessuno aveva mai voluto sperimentare. Forse. Ma noi abbiamo avuto la presunzione di credere che, anche così, tramite questo mezzo, si possa testimoniare una presenza attiva sul territorio, un'attenzione ai suoi problemi, la voglia  di non lasciare che questi siano risolti solo da chi non li vive in prima persona.

Noi abbiamo provato a raggiungere questi scopi servendoci anche delle possibilità offerte da un circolo culturale, perché eravamo e siamo siamo convinti che proprio tramite la cultura (non intesa solo come conoscenza nozionisticamente acquisita) si possa incidere sulla realtà di tutti i giorni. Il tutto con somma attenzione ai problemi quotidiani di chi abita e vive il nostro quartiere, ma senza perder di vista anche ciò che attorno ed in ambito più vasto accade.

Con questo spazio e con tante altre iniziative vogliamo ancora essere presenti. E lo siamo.

Da allora molte cose sono cambiate. Alcuni di noi hanno assunto cariche amministrative nel nostro Comune, ci si è battuti su molti fronti, passando gran parte del nostro tempo "battendo" le vie del nostro quartiere e della nostra città. Ma ora, come allora, non molliamo il nostro territorio. Abbiamo quindi deciso, viste le attuali condizioni, di allargare quanto ci sarà più possibile il nostro sguardo a tutta la città, senza perder di vista il ostro quotidiano ed il nostro vissuto.

Insomma, si ricomincia, e si ricomincia con una rivisitazione proprio del nostro sito, intesa a contribuire a raggiungere meglio i nostri scopi. Il "vecchio sito" e tutti i suoi contenuti rimangono comunque accessibili seguendo questi link.

Bergamo,1 ottobre 2009

Lo staff

◙◙◙◙◙◙◙◙◙◙◙◙◙◙


NEWS - SEGNALAZIONI DALLA CITTA' - INTERVENTI

 

"Famiglie per l'Accoglienza" - "AGeSC"

Info sul Consiglio Comunale

L'ultimo Consiglio Comunale: L'Ordine del Giorno.

*******************

E' ora di rinnovare il nostro sito.

Lo faremo con pazienza, sottraendo tempo ai nostri affetti ed impegni. Come sempre, sicuri che i nostri sforzi non cadranno nel nulla.

Maggiori informazioni dalla seconda circoscrizione del nostro Comune e dal Consiglio Comunale.

Carnovali: una scommessa per il futuro!

Il nostro Consigliere Comunale, Giancarlo Barbieri, e il nostro Consigliere nella seconda circoscrizione stanno lavorando bene. Benissimo!

Non credete a tutto ciò che dice la stampa! Abbiamo letto cose vecchie di un anno, riportate come novità quando nulla è ormai più vero.

Due anticipi: il cantiere di via Autostrada, che da mesi e con più di 20 incontri sta prendendo forma. Ma la situazione è delicatissima. Le case "Aler" di via Carnovali: un gran lavoro svolto, per ovviare ai disastri combinati dall'altro "comitato" solo per difendere interesse particolari o particolarissimi.

Tutto è sotto controllo. Tutto, per ora, va bene. Non lasciamoci abbindolare da notizie false e tendenziose, messe in giro da chi vuol lucrare in maniera volgare e truffaldina, da chi ha nei suoi interessi solo i suoi interessi!!!

Teniamo duro. E' difficile, lo sappiamo. Ma bisogna farlo!

A presto, e con buone nuove!!!

 

********************

 

NOTIZIE DALLA SECONDA CIRCOSCRIZIONE DEL COMUNE DI BERGAMO

Info e news sulla seconda Circoscrizione

Raccontare i primi cinque mesi dell’attività amministrativa di una Circoscrizione a volte potrebbe richiedere troppe righe ed a metà della lettura aver già annoiato qualsiasi lettore. Questa volta i fatti da raccontare potrebbero apparire pochi o poco incisivi, ma la novità che ci si è trovati di fronte è stata davvero notevole. Subito dopo le elezioni, da luglio ad oggi, il lavoro si è concentrato sul dare un assetto organizzativo ad una realtà istituzionale appena nata e già grande: una Circoscrizione dai nuovi confini, che vanno da Colognola e Grumello sino a Santa Lucia ed Astino, 42.000 cittadini amministrati, con problemi crescenti e tra loro assai eterogenei per natura e soluzioni.

In questa attività di conoscenza, che ancora non è finita per nessuno dei consiglieri né si esaurirà a breve, il quartiere di Carnovali, dopo le colate di cemento degli ultimi anni, è stato al centro dell’attenzione e della riflessione. Un primo intervento la cui urgenza e necessità è fortemente sentita dai residenti è la messa in sicurezza ed evidenziazione dei passaggi pedonali nelle vie Carnovali, Spino ed Autostrada: interventi richiesti e la cui realizzazione è stata assicurata a breve dall’assessorato dei lavori pubblici nel Consiglio circoscrizionale del 20 novembre in sede di manutenzione straordinaria, assieme alla conferma nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche (P.T.O.P.) della climatizzazione nei locali del Centro anziani di via Carnovali.

Ma al di là di questi primi (piccoli ma significativi) risultati, i riflettori devono ora essere puntati sull’opera che il quartiere richiede da più tempo ed ormai indifferibile: la “sua” scuola materna! In stretta collaborazione con l’assessorato ai lavori pubblici, il Gruppo di quartiere Carnovali (fondato dall’amico Giancarlo Barbieri ed ora presieduto dal Prof. Cesare Quarenghi) e la proprietà, si è compiuto, grazie anche alla reciproca disponibilità e sensibilità, il passo forse decisivo, concordando sulla fattibilità della sua realizzazione sul terreno compreso tra le vie Berizzi e Lotto. Alla presenza anche dei rappresentanti della Circoscrizione le trattative paiono ormai avviate alla loro realizzazione, consentendo finalmente ai bambini ed alle famiglie del quartiere di avere uno spazio idoneo e sicuro al centro del loro territorio.

Con la mia promessa personale di mantenervi sempre aggiornati, su questo ed altro…

Lorenzo Vitali - Consigliere alla 2a Circoscrizione del Comune di Bergamo

ACCADE NEL NOSTRO QUARTIERE

TUTTO SU CARNOVALI DA "BERGAMOSERA"

*******************************

P.I.I. DI VIA AUTOSTRADA - QUESTIONE CHIUSA: SI RIPARTE!!!

Seguendo questo link, è possibile leggere un intervento del nostro Vicepresidente su quanto accaduto durante la seduta del Consiglio Comunale di Bergamo del 27.9.2011 e, dal medesimo sito, visionare anche la relativa notizia stampa.

Ora è l'ora di ripartire con forza. Abbiamo i mezzi, l'opportunità e la possibilità. Non perdiamo l'occasione per contribuire definitivamente a migliorare la situazione del nostro quartiere.

Presto, metteremo a disposizione una nutrita rassegna stampa su tutto ciò che è avvenuto quest'estate e, forse, con un corposo dossier "a futura memoria".

*******************************

 P.I.I. DI VIA AUTOSTRADA - FINALMENTE!!! - LE MODIFICHE RICHIESTE DAL QUARTIERE DIVERRANNO REALTA'!!!

Abbiamo centrato l'obbiettivo. Il quartiere ha raggiunto il suo scopo, con l'opera di molti, per il bene di tutti.

 E' proprio per questo, per l'interesse di tutti, che ci siamo mossi sostenendo l'azione del "Gruppo di Quartiere Carnovali", senza fare distinzione fra colore politico dell'interlocutore e sostenendo che ci rappresenta.

Abbiamo conseguito un grande risultato; il quartiere ha conseguito lo scopo!

Ci dispiace quindi che qualcun altro, pochissimi soggetti peraltro, non si rassegni ed anzi, oltre che tentare di far passare come sua "vittoria" le conquiste del quartiere, se la prenda poi con chi non gli ha dato supporto e seguito. Leggete qui, è assolutamente triste!!!

Un grazie al Sindaco Tentorio, agli assessori Minuti, Pezzotta e Saltarelli che (non ne dubitavamo) hanno mantenuto la loro parola. Un grazie ai consiglieri che hanno supportato il progetto. Un grazie a tutti.

Presto, ne riparleremo in un contesto pubblico.

 

*************************************

 Non dimentichiamo il P.I.I. di Via Autostrada!

Lo scorso 17 novembre (2010), si è tenuto un consiglio straordinario della seconda circoscrizione del Comune di Bergamo presso il nostro Quartiere, con l'audizione dell'assessore all'Urbanistica - avv.to Andrea Pezzotta - che ha illustrato i risultati definitivi e le modifiche apportate al famigerato P.I.I.. Ovviamente, si trattava di correggere il tiro ad un progetto, varato dalla precedente giunta contro l'espressione della gente del quartiere. Si sono ottenute notevoli migliorie, fra cui l'agognato "asilo" e la possibilità - ora più concreta - di dotare il quartiere di impianti sportivi maggiormente fruibili ed aggiornati degli attuali.

Grande show del controcomitato, quello pressoché "unipersonale", che si è fatto addirittura scortare dal più rappresentativo dei Consiglieri Comunali, ovviamente del PD, comunque - anche lei - non residente nel quartiere. Da lei abbiamo appreso che il nostro "asilo" si sarebbe stato realizzato alla Malpensata, e anche "molto meglio", dalla precedente giunta. Peccato che poi, il giorno dopo, la stessa consigliere si sia data da fare per con provveditorati vari per ottenere un documento che attesterebbe come sia alla Malpensata, sia in Carnovali, un "asilo" non può starci! Ma come: non volevano realizzarlo proprio loro alla Malpensata? Ci sa tanto del solito gioco delle tre carte: ti faccio vedere - da lontano - una cosa che ti serve, ti faccio dire di sì a tutto quello che voglio e, poi, la cosa che ti serve sparisce d'incanto, con tanto di "pezza giustificativa" precostituita. Il gioco l'hanno già l'hanno fatto quando la struttura era prevista in seno all'intervento "Magrini" ed ora - udite udite - scaricano la colpa sulla Curia, che sarebbe allora intervenuta perché allora portatrice di contrastanti interessi (testuali parole di un ex consigliere circoscrizionale).

Allibiamo. Non sappiamo se queste "pressioni" ci siano state o meno: non ci interessa. Sappiamo solo di certo che, anche in quella occasione e se davvero pressioni ci furono, non è stato fatto alcunché per eventualmente rimediare alla situazione. Sappiamo invece ed ancora che € 2.000.000,00.= che rappresentavano l'entità prevista dell'intervento si sono "volatilizzati" altrove e il nostro quartiere è rimasto ancora a "bocca asciutta".

Va bene tutto, anche porgere l'altra guancia ma, quando si sono già presi un paio di ceffoni, forse s'impara a conoscere la dimensione dell'interlocutore, e ci si prepara meglio. Ecco quindi un perché, anche nel nostro quartiere le elezioni del 2009 hanno portato alla vittoria l'attuale maggioranza.

 Attendiamo ora che la convenzione modificata e migliorata approdi in consiglio.

***************************************

 Quando è troppo, è troppo!!!

Non finiremo mai di stupirci. La malafede alberga, in particolare, nella testa e nell'animo di qualcuno, qualcuno che - a Carnovali - non si vede mai, tranne quando, caricato a dovere dai suoi mandanti, riunisce i suoi due o tre amici al bar e, presa carta e penna, si diletta a sparare bugie su bugie.

"L'amico", in uno dei suoi più fantasiosi comunicati, contenete sempre il solito volgare attacco personale (altro, evidentemente, non è in grado di fare), scrive che il sottoscritto - ad esempio - non si sarebbe mosso in alcun modo per la risoluzione della situazione che riguarda il Cantiere Aler di Via Carnovali. Vi è, purtroppo per lui, il fatto che mentre lui e altri due o tre erano per strada con bandiere e striscioni a pitturare con scritte al limite del delirio intellettuale e dal sapor sessantottino, a recar problemi al traffico e ad irritare la gente, il sottoscritto si occupava della reale soluzione del problema. Problema risolto grazie alla stretta e continua collaborazione con i vertici dell'ALER, non con trombette e pezzi di carta! Il Cantiere presto si riaprirà. Il rilascio della proroga del permesso a costruire è del 27 settembre 2010 ed il nuovo appalto è prossimo. Questi sono fatti, non favole. Altro che cantiere fermo...solo l'ignoranza, la scarsa informazione e/o la malafede possono indurre a tali errate affermazioni...c'è solo da scegliere, ciascuno secondo il proprio gusto! 

Sempre "l'amico" dice che è colpa di questa Giunta ed, in particolare, mia se la partenza del Cantiere del "PII di Via Autostrada" è slittata di un anno. Ringrazio per la stima ed i poteri straordinari che mi riconosce, ma devo deluderlo: non è "colpa" mia, ma merito di tutte quelle persone - loro sì - del quartiere (fra cui, è vero, anche il sottoscritto) che, vista l'approvazione definitiva del progetto (l'ultimo provvedimento firmato dal vecchio sindaco...) hanno posto mano alla cosa, ottenendo "il male minore" per il quartiere, operando con serietà e tenendo conto non della voce di due o tre persone con espliciti interessi in merito, ma della voce di quei 600 che firmarono tali richieste. A lavorare per il quartiere è stato il "Gruppo di Quartiere Carnovali" e il nostro Circolo. E' grazie a loro se non vedranno la luce cose che "piacevano a pochi" e assolutamente inutili ed invece la luce la vedranno altre, quali l'asilo in via Lotto e nuovi impianti sportivi attigui a quelli già esistenti. Vedranno la luce anche tutte le altre realizzazioni che, per ragioni di trattativa con l'attuatore, sono state stralciate dal PII: la vedranno tramite il Programma della Opere Pubbliche.

In mezzo a tutte le storture, inesattezze, agli insulti e a tutte le fantasiose (per essere estremamente buoni) ricostruzioni che, come tutte le bugie hanno gambe cortissime, si fa largo - nel nostro animo - persino un sentimento di vera gratitudine verso "l'amico" pidiellino e la sua congrega. Sentimento che nasce da una certezza: senza di loro, il centro-destra avrebbe sì vinto le scorse elezioni, ma non in modo così eclatante anche nei quartieri, anche nel nostro quartiere.

Avanti, pseudo-comitato!...Continua così!!!

Giancarlo Barbieri

******************************************  

MEMORIE DI EVENTI

Il sindaco di Bergamo alla nostra Festa

Il sindaco in visita alla nostra festa Il sindaco in visita alla nostra festa Il sindaco in visita alla nostra festa

26 dicembre 2009 : Concerto di Natale - in memoria di Enrico Guerini  

Il 26 dicembre 2009 il Gruppo di Quartiere Carnovali, la Parrocchia del Sacro Cuore ed il Liceo Scientifico "Filippo Lussana" con il suo coro, hanno organizzato una elevazione musicale per ricordare l'amico Enrico Guerini, prematuramente scomparso lo scorso.
Il concerto ha visto un'ottima partecipazione di pubblico attento e coinvolto (oltre 350 persone) ed ha avuto di pieno successo.

scarica il programma completo in pdf

 
NOTIZIE DAL NOSTRO CIRCOLO

Il Consiglio Direttivo del Circolo della Libertà “Giovanni Carnovali

udito

il parere convinto e favorevole dei suoi associati;

confermando

le motivazioni che hanno condotto alla sua nascita ad hanno sinora informato tutte le sue iniziative;

ribaditi

i valori ed i principi contenuti nel suo Statuto, unici, indefettibili ed irrinunciabili punti di riferimento per ogni attività passata, presente e futura;

valutata

la assoluta compatibilità dei detti valori e principi ispiratori con quelli sostenuti dai partiti costituenti, a livello nazionale e locale il “Popolo della Libertà”;

avvertendo

sempre più l’esigenza, tra i suoi iscritti e tra i cittadini, di creare anche a Bergamo una forte, solida e duratura convergenza tra tutte le realtà politiche, sociali e culturali che si riconoscono nei valori cattolici e liberali del “Popolo della Libertà”;

auspicando

che non vadano dispersi l’entusiasmo dei suoi associati e dei cittadini incontrati, il paziente lavoro svolto e la capillare penetrazione nel territorio;

delibera all’unanimità:

1)      di mettere a disposizione del prossimo candidato alla carica di Sindaco del Comune di Bergamo espresso dal “Popolo della Libertà” e dei partiti che lo sosterranno la sua struttura sul territorio, le conoscenze ed i rapporti acquisiti e coltivati in occasione della sua attività, le idee ed i progetti nati e maturati dall’ascolto delle esigenze ed istanze del territorio;

2)      di offrire ai partiti costituenti il “Popolo della Libertà” il proprio contributo e la propria disponibilità alla nascita ed allo sviluppo di una grande forza politica che sappia rispondere con sempre maggiore efficacia alle sfide del territorio e sappia stabilmente raccogliere attorno a sé ed alle proprie proposte il consapevole consenso dei cittadini e degli elettori.

Bergamo, 21 dicembre 2008

Cesare Quarenghi - Giancarlo Barbieri - Lorenzo Vitali

(il documento, in formato pdf è accessibile da qui)

 

 

SCARICA LO STATUTO DEL POPOLO DELLA LIBERTA'

 

Chi siamo e perché costituire il tuo Circolo.
Il Circolo della Libertà “Giovanni Carnovali” è nato il 5 febbraio 2007 dalla incontenibile voglia di dieci cittadini di rendersi espressione, sul territorio, delle istanze cattoliche e liberali proprie della maggioranza (finora) silenziosa degli Italiani. Dall'ottobre 2007 è il primo Circolo di Bergamo ad essere riconosciuto ed affiliato all'associazione Nazionale.
Potevamo iscriverci ad uno dei Circoli già esistenti a Bergamo per sostenerne gli obiettivi e le iniziative, ma sapevamo di volere molto di più: volevamo essere protagonisti, essere espressione della vocazione cattolica, liberale e riformista dei nostri quartieri, una vocazione apparentemente minoritaria (come solo apparentemente lo è in tutto il Paese), ma – ne eravamo e ne siamo sicuri – solo perché non aveva ancora trovato punti di riferimento culturali saldi e visibili.
Ecco, fondare il proprio Circolo vuol dire impegnarsi per essere protagonisti, per ridare slancio e vigore a quegli ideali intorno ai quali è stata costruita e ha trovato benessere la nostra Patria, per non cadere nella retorica dell’antipolitica più triste, per “fare politica” nel senso più genuino e nobile del termine, per essere al servizio dei cittadini quali noi tutti siamo nel rispetto di valori condivisi.
Per questi motivi costituire e poi affiliare un Circolo della Libertà è davvero facile. Trovi i moduli da completare e tutte le spiegazioni esposte in modo chiaro qui di seguito o nella specifica sezione del sito Internet dell’Associazione Nazionale.
Non è necessario avere particolari competenze giuridiche o politiche: basta (certo, non è poco!) il coraggio di mettersi in gioco, il desiderio di porre la propria faccia ed il proprio entusiasmo al servizio della propria realtà territoriale, la consapevolezza che mettendo a disposizione e condividendo un po’ del proprio tempo e delle proprie competenze si possono (e, oggi come non mai, si devono) raggiungere gli obiettivi più ambiziosi.
Siamo in tanti, assai più dei due milioni e duecentomila che si sono incontrati a Roma il 2 dicembre scorso, è tempo di uscire dal torpore, perché ora ne abbiamo i mezzi ed un motivo serio e valido: essere protagonisti per mandare a casa e lasciarcela per lungo tempo questa sinistra disastrosa che con imbarazzante noncuranza sommerge di ridicolo il nostro amato Paese e ridargli slancio con un’autentica e profonda rivoluzione liberale!
I nostri Circoli vogliono essere “un sintomo che qualche cosa in questa direzione si muove, specie tra i giovani e tra quei politici che concepiscono la politica non in modo statico, come “patriottismo di partito” o difesa a oltranza di tutte le proprie prese di posizione passate, ma dinamicamente, come una continua acquisizione di nuovi elementi, come un continuo progresso nella conoscenza della realtà presente e passata. Più e prima la politica acquista consapevolezza storica, più e prima si adegua alla nuova realtà e può incidere veramente su di essa” (Renzo De Felice).

 ALTRI APPUNTI, INTERVENTI, MICRONEWS E PUNTURE...


NEWS

Aperti due Blog dal nostro Giancarlo Barbieri. Per visitarli clicca qui oppure qui.

 
  I Circoli on Line!  

Il Popolo della Libertà

 CHI SIAMO - DOVE SIAMO - CONTATTI

Chi siamo Dove siamo

contatti

Amici & Noi:

Giancarlo Barbieri (FaceBook) e sito personale (dal nostro Consiglio Comunale)

Mario Mauro (da Parlamento Europeo)

Marcello Raimondi (info utili anche per noi dalla Regione Lombardia)

VisLombardia Onlus - Adozioni Salesiani

AVSI - Sostegno a distanza

 

 

Il web master...

Sito ottimizzato con TuttoWebMaster   

I siti linkati sono di proprietà esclusiva di coloro che li hanno sviluppati.
Non assumiamo alcuna responsabile circa il contenuto dei siti linkati.
Tutti i diritti su testi e immagini sono riservati ai rispettivi autori.
Statistiche web e contatore accessi
Ai fini della Legge 7 marzo 2001, n. 62 e successive si precisa che questo sito web è stato realizzato con mezzi propri e per soli scopi amatoriali, senza una specifica testata, senza alcuna finalità di lucro e al di fuori di qualsiasi attività d'impresa.

L' aggiornamento del sito e delle pagine che lo compongono, non ha periodicità regolare. Nessuna parte del presente sito potrà essere utilizzata da terzi per usi commerciali senza la preventiva autorizzazione scritta del titolare del sito stesso.

I brani, i testi  e le immagini qui presenti e che costituiscono opere d'ingegno realizzate da soggetti terzi, sono stati riprodotti con il preventivo consenso - ogniqualvolta richiesto - dei singoli Autori, laddove non si tratta di mera citazione.

Segnalaci eventuali errori o mancanze...Scrivi  alla nostra redazione Grazie!